Cambio filtro al purificatore d’acqua o manutenzione?


Cambiare il filtro ad un purificatore d’acqua o fare la manutenzione, non è la stessa cosa.

Capita spesso di ricevere richieste da clienti che hanno acquistato impianti da ditte ormai chiuse oppure da “squadroni” di venditori d’assalto che oltre alla vendita pura non si occupano di nient’altro.
Solitamente il cliente chiama per chiedere il costo del “cambio del filtro” e noi spieghiamo che in realtà non è sufficiente la semplice sostituzione ma è necessaria una determinata procedura.Gli impianti di trattamento acqua necessitano di una regolare manutenzione, e di certo non è una regola che mi sono inventato io.
Molte volte però si confonde il semplice cambio del filtro con la manutenzione vera e propria, ma la vera differenza dov’è?Vediamo insieme le due procedure.
 

Il cambio del filtro

Che venga detto al cliente che può farselo da solo o che lo faccia una sorta di tecnico in camicia non cambia nulla.
Viene staccato il vecchio filtro e viene messo quello nuovo. Così facendo non si raggiunge l’obiettivo di avere un purificatore in perfette condizioni igieniche.

La manutenzione

La manutenzione è un operazione un pochino più complessa. I nostri tecnici quando vanno dai clienti non si limitano a cambiare il filtro. 

Viene rimosso quello vecchio e poi viene montata un’apposita cartuccia con un prodotto igienizzante, così da farlo circolare all’interno del purificatore e seguendo un attenta proceduta si ottiene così un ottimo risultato di in termini igienici.Se ti viene detto che puoi cambiare tu il filtro perché che non c’è nessuna operazione da fare, se non staccare il vecchio ed attaccare il nuovo, ricordati che l’acqua poi la bevi tu e la tua famiglia e non chi te lo sta dicendo.Dopo una seduta in palestra cambiarsi solamente i vestiti non è per niente igienico.

La cosa giusta da fare è sicuramente fare la doccia prima e poi cambiarsi i vestiti.
Stessa cosa vale per il cambio del filtro, prima si sanifica la macchina e poi si mette quello nuovo.
 

Specializzarsi ha un costo

Ci sono aziende che non sono attrezzate per fare assistenza tecnica, non hanno i furgoni, i ricambi e i componenti necessari per fornire un servizio post-vendita.
Avere dei tecnici qualificati che tutti i giorni girano di casa in casa ad effettuare manutenzioni e riparazioni richiede molta organizzazione ed esperienza nel settore, oltre ad un ingente investimento in attrezzature varie. 

Così le ditte improvvisate pensano di poter evitare tutto questo, vendendo solamente e facendo credere al cliente che nulla è necessario per mantenere in buono stato il suo purificatore.
Come sempre sta a te la scelta del tipo di acqua che vuoi bere, ma ricorda sempre che quando si parla di igiene alimentare non è mai una buona idea risparmiare qualche decina di euro.

Scarica lo speciale Report GRATUITO!

Scarica il Report GRATUITO

Inserisci qui sotto la tua mail e scarica subito il Report GRATUITO per scprire la terribile verità che nessuno ti vuole dire

Non perdere altro tempo, richiedi subito una consulenza TELEFONICA, GRATUITA e SENZA IMPEGNO per scegliere il Purificatore d’acqua più adatto a te!